Progetto “Smart Manufacturing Lands” – Gli studenti del Palladio hanno sviluppato una ricerca di IUAV e Regione Veneto tra crisi e nuove scommesse future

Tessile e mobilità lenta. Due realtà importanti per il territorio che raccontano un pezzo importante del Veneto a volte dimenticato dai grandi progetti. Due argomenti trasformati in documentari dagli studenti dell’istituto Andrea Palladio di Treviso. Nell’ambito del progetto di ricerca “Smart Manufacturing Lands” dell’universiotà IUAV di Venezia (con il finanziamento della Regione) gli studenti dell’istituto Palladio hanno realizzato due documentari presentati a Fabrica – il centro di ricerca di Benetton – andando a filmare realtà industriale e infrastrutture. L’obiettivo è quello di di valorizzare le potenzialità inscritte nei territori cosiddetti intermedi e pensare a come essi possano essere sviluppati in futuro. (…) “Una spoletta. Storie del comparto tessile” e “Una Catena. Storie per la mobilità lenta” sono le due produzioni che riguardano il Veneto Centrale attraverso l’analisi di due realtà produttive: appunto il tessile e la bicicletta. In un mix di narrazioni, immagini e interviste, interamente scritte e prodotte dagli studenti delle classi 5B e 5C dello scorso anno, con la supervisione dei docenti coinvolti nel progetto, sono emerse storie in cui si intrecciano tradizione, ambiente, cultura e innovazione.

Tessile e mobilità lenta il Veneto nei film dei ragazzi – Articolo del 13 marzo 2018

[Articolo da La Tribuna di Treviso “Tessile e mobilità lenta il Veneto nei film dei ragazzi” – edizione cartacea del 13 marzo 2018, sezione Giorno & Notte pagina 39]